Comunicato Stampa: Mostra Mercato Internazionale Disco e CD

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Mostra Mercato Internazionale Disco e CD
Usato e da Collezione BOLOGNA PalaNord
10 febbraio 2002
Orario di Apertura: 10:00 18:30
CON IL NUOVO MILLENNIO I DISCHI RARI SONO ANCORA PIU' RARI: BOLOGNA CERCA I DISCHI DI UNA VOLTA Domenica 10 febbraio, presso il PALANORD, si svolgerà la MOSTRA MERCATO del DISCO USATO e da COLLEZIONE organizzata dal Comitato ARCI di Bologna e dalla Coop Millenium. A quest'edizione della manifestazione parteciperanno numerosi espositori e collezionisti stranieri. La Mostra è un'occasione unica per trovare e ritrovare i dischi in vinile del secolo passato: vinili a 78 giri, 33 giri, 45 giri, ma anche i CD e Musicassette.
E di ogni epoca e di ogni genere musicale: dalla lirica al jazz, dal rock al beat, dal funk al pop; ed inoltre tutto ciò che interessa da vicino e da lontano il mondo musicale: memorabilia, riviste, libri, pins, ecc. Si potranno trovare così alcune "chicche": i primi 45 giri originali di Adriano Cementano o dei Beatles; i primi 33 giri originali di De André, dei Pooh o dei Pink Floyd. I dischi promo di Madonna o dei Queen. La ricerca dei dischi "vecchi" è diventata ancora più accanita da quando la musica viene ascoltata via computer, da file in formato MP3. Infatti, un'era sta passando con il nuovo millennio, e l'ascolto della musica su vinile sembra ancora più lontana, dal CD ai file informatici, e per questo molti dischi del nostro passato sono diventati ancora più preziosi: con il tempo è sempre più difficile ritrovarli La Mostra Mercato del Disco anche per questi motivi è visitata da persone di ogni età provenienti da ogni parte d'Italia: collezionisti ed appassionati di musica che in quest'unica occasione possono trovare migliaia di 78, 33, 45 giri, CD, tapes.
Si potranno così sfogliare circa 500.000 dischi esposti dai circa 60 espositori che si ritroveranno a Bologna. E' un occasione da non perdere per andare a spolverare vecchi dischi dimenticati in solaio e scoprire che il loro valore è cresciuto e che, senza saperlo, un piccolo tesoro dormiva in casa. I dischi in vinile rimangono gli oggetti più collezionati del mercato, immediatamente seguiti dai CD, le cui importazioni giapponesi ed americane di riedizioni di dischi storici, entusiasmano il pubblico presente.
Soprattutto la possibilità di poter trovare 33 giri e CD usati a prezzi interessanti, ed in grandi quantità, è l'incentivo che spinge molti a visitare la mostra.
La Mostra del Disco di Bologna è molto attesa dagli appassionati e dai collezionisti: gli espositori stranieri sono infatti sempre più numerosi. Ciò si può spiegare anche per l'interesse che l'area di Bologna ha sempre avuto per le realtà musicali, il mercato discografico, i gruppi e i concerti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.