La morte di Aaliyah nella storia dei risarcimenti?

La tragica morte di Aaliyah potrebbe stabilire un record nella storia dei risarcimenti danni. Se si dovesse provare la negligenza come causa dell’incidente aereo, nel quale la cantante e altre otto persone hanno trovato la morte il 25 agosto scorso alle Bahamas (vedi news), la cifra diventerebbe davvero astronomica. Siamo nell’ordine di milioni e milioni di dollari, quantificati in base al denaro che la cantante avrebbe potuto guadagnare se fosse ancora in vita. Per ora è solo un’ipotesi, formulata dall’avvocato Kent Krause: “Parliamo di una giovane donna destinata ad una carriera luminosa, la cui prematura dipartita è stata certamente provocata da negligenza. Le indagini continuano e noi dello studio Speiser Krause siamo pronti a dare battaglia”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.