Un 'discorso' di Capossela per il Premio Tenco

Un 'discorso' di Capossela per il Premio Tenco
Riceviamo e pubblichiamo il seguente “discorso” di Vinicio Capossela, scritto in occasione della vincita dela Targa Tenco come “Miglior album dell'anno”, per "Canzoni a Manovella", premiato ex aequo con "Amore nel pomeriggio" di Francesco De Gregori (vedi news). Capossela proporrà al Tenco brani da "Canzoni a manovella", un omaggio a Sergio Endrigo, e sarà accompagnato dal musicista francesce Pascal Comelade, eccentrico personaggio presentato dallo stesso musicista nello scrito che segue:

“Qualche tempo fa venni a conoscenza dell'opera di uno strano artista che, in tutta apparenza, pareva prendersi addirittura il fastidio di numerare le copie dei suoi propri dischi. Dischi particolari, che spesso riprendevano temi di autori insospettabili (da Kurt Weffl a Tony Dallara) e li trasformavano in una partitura per congegno musicale. Conquistato dalla destrutturazione che egli operava della musica, cercai di ottenerne la collaborazione. Da allora però l'unica prova certa che mi pervenne della sua esistenza furono parole scritte su carta chimica.
‘Tutto ciò che riguarda l'Argot, la patafisica e il circo mi è caro’, rispose su un foglio siglato con una spirale finale.
Da quel momento ogni nostro ulteriore contatto avvenne soltanto per posta, compresa la sua partecipazione al disco ‘Canzoni a manovella’.
Più tardi si presentò però l'occasione di un incontro. Il Festival di Mantova metteva a disposizione un luogo consono: il Teatro scientifico Bibbiena, un'invenzione acustica inaugurata dal bambino prodigio W.A. Mozart. Tutto pareva ormai certo, ma a stretto giro di posta, una comunicazione annunciò l'impossibilità, per Comelade, di essere presente. Iniziai allora a dubitare della reale esistenza di questo geniale uomo, che si nutriva di cartoline, fax, spirali e dischi giocattolo.
Un giorno però, di ritorno da una gita a Pamplona, ebbi occasione di visitare il Museo del Giocattolo di Figueras. La musica che accompagnava i visitatori era quella che ormai riconoscevo, era la ‘petit musique’ di Pascal Comelade. Trasalii, chiesi informaziorni, domandai... Mi dissero: ‘Comelade! Certo che esiste!’ E per tutta prova mi venne mostrata una foto che lo ritraeva in una sua apparizione sonora.
Fortificato da questa nuova testimonianza mi rifeci avanti... scrissi ancora e scrivendo mi espansi, profittando della lusinga di un invito e di un Premio da parte di un festival prestigioso, agognato a caso, dominato da un'intuizione occulta, mi allargai e invitai a mia volta...
E infine pervenne una risposta, sempre in carta chimica. Era d'assenso! Diceva anzi: ‘è ormai chiaro che non posso più rifiutare! Mandatemi i pezzi, per posta s'intende!" e ancora postscriveva un'ultima spirale. E allora come se mi fosse saltato al collo, compresi l'intima natura di quel segno che non si sa se abbracci o se strozzi, quando si ha la ventura di averlo addosso. Bene, pare che il 25 ottobre assisteremo alla soluzione dell'enigma. In pubblico, per di più.
Curioso, non meno di voi, vi do appuntamento a quella data”.
Vinicio Capossela
Dall'archivio di Rockol - Il "Bestiario d'amore" e i 30 anni di carriera
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
23 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.