Star in coda per intrattenere le truppe

Passeranno alla storia come i contingenti militari più coccolati dall'opinione pubblica, quelli americani attualmente impegnati nelle operazioni contro il regime talebano di Kabul.

Le maggiori star della musica statunitense stanno infatti facendo al coda per essere ricevuti dalla United Service Organization, associazione volta ad assicurare ai soldati impegnati nelle operazioni di guerra il maggior comfort possibile: “In sessant'anni di vita non abbiamo mai visto niente di simile”, ha assicurato il direttore dell'ente benefico Jim Percy. Artisti come Chris Rock, Jamie Foxx, Aerosmith, Halle Berry e Dave Matthews si sono detti pronti a raggiungere in qualsiasi momento le basi militari in Pakistan e nella penisola araba purché ai “ragazzi” non manchi il divertimento. “Prima le celebrità hanno pensato alle vittime”, ha confessato il Percy, “Ora, giustamente, l'attenzione si è spostata sull'esercito, il settore della popolazione americana attualmente più esposto”. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.