Fabio Cinti: è 'Il minuto secondo' il nuovo album

A un anno di distanza dall'uscita di "L'esempio delle mele", Fabio Cinti torna con un nuovo album di inediti intitolato "Il minuto secondo" previsto per il prossimo 11 maggio.

Il disco, che il cantautore racconta essere stato voluto dai fan, in special modo da Silvia Veraldi, Pierluigi Prandini e Maria B. che hanno indossato i panni dei produttori esecutivi e hanno finanziato l'album di Cinti, è un concept formato da due parti distinte e complementari, Vigilia e Memorabilia, costituiti rispettivamente da sette brani inediti e sette rivisitazioni: "Vigilia e Memorabilia sono due fasi che si incontrano, il ricordo e l'idea di un proposito per il futuro, con tutte le caratteristiche umane: la fragilità e la promessa sincera che un amante grida in solitudine, più a se stesso che al mondo, per timidezza", ha spiegato Cinti.
"Il minuto secondo" verrà distribuito dei negozi di dischi da Venus mentre il web management e la gestione dei servizi per la realizzazione del disco sono stati affidati a Sounday (www.soundaymusic.com).
Fabio Cinti ha origini ciociare e sarde e, come tieni a precisare lui stesso nella biografia, non ritiene fondamentale rivelare le sue generalità: "Ma veramente Fabio Cinti è nato nel 1977? Ha importanza? Dico, quando uno sia nato, uno che suona, canta e, messo alle strette, danza; ha, questo, importanza? E ne ha che d’aspetto sia alto, moro, bello di una bellezza pallida e tenera, che gli rimboccheresti le coperte? Uno che i primi tempi suonava proprio male, ma con un piglio e una sfacciataggine da poster di popstar? E importa ch’egli abbia, quasi incidentalmente, suonato qua e là – ma pure Qua e Là, con la maiuscola – partecipato a (e vinto dei) concorsi?".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.