50 anni di Beatles, a Londra arriva il musical

50 anni di Beatles, a Londra arriva il musical

Se i Rolling Stones sembrano orientati a lasciar perdere qualsiasi genere di festeggiamento per i loro primi cinquant'anni di carriera, con il 12 luglio (data in cui nel 1962 eseguirono il loro primo concerto al Marquee di Londra) ormai pericolosamente vicino, non si potevano certo lasciar perdere anche i cinquant'anni di Beatles. O, più esattamente, i cinquant'anni dal giorno in cui - 5 ottobre 1962 - i Beatles pubblicarono "Love me do", il loro primo 45 giri. Così, nella patria europea dei musical, il West End londinese, si sta preparando uno spettacolo per celebrare il mezzo secolo di quel singolo che avrebbe costituito la base di una carriera senza pari. Lo show è stato intitolato come l'album finale dei Fab, "Let it be", e vi sta lavorando sopra Rain, una production company che aveva debuttato come "tribute band". Il musical proporrà più di venti canzoni dei Beatles. Ad ospitarlo, a partire dal prossimo 14 settembre, sarà il teatro Prince of Wales di Coventry Street, accanto a Leicester Square; la sala fu inaugurata nel 1884, ricostruita nel 1937 e riadattata nel 2004. I Beatles vi suonarono nel novembre 1963 nel corso della





Caricamento video in corso Link








Royal Variety Performance, il galà - istituito nel 1912 - al quale partecipano solitamente la regina Elisabetta o il principe Carlo. "Let it be" rimarrà sulle assi per almeno quattro mesi. Tra i brani che appariranno in scaletta sono già stati confermati "A hard day's night", "Day tripper", "Sgt Pepper's Lonely Hearts Club Band", "Strawberry Fields forever", "Yesterday", "Come together", "Hey Jude" e "Get back". Rain è composta da Rain Productions Mark Lewis, Joey Curatolo, Joe Bithorn e Ralf Castelli.

Dall'archivio di Rockol - Giles Martin racconta "Sgt. Peppers Lonely Heart Club Band"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.