Bennato e Ruggeri insieme sul palco a Napoli

Bennato e Ruggeri insieme sul palco a Napoli
Il tour promozionale di una ben nota compagnia telefonica proporrà domani sera un evento di piazza che si presume sarà accolto con particolare calore dalla città di Napoli. Avrà luogo infatti un inedito duetto fra Edoardo Bennato ed Enrico Ruggeri, che si divideranno il palco partenopeo con due set separati (prima Ruggeri e poi Bennato, che gioca in casa), per poi unirsi in una jam session conclusiva durante la quale eseguiranno insieme “Il rock di Capitan Uncino”, vecchio cavallo di battaglia del cantautore napoletano.
“L’idea è stata di Red Ronnie – ha rivelato a Rockol Enrico Ruggeri -; quando ci ha visti insieme gli è venuto in mente che io avevo scritto una canzone su Peter Pan e Edo una su Capitan Uncino. Così, ha pensato bene di unire la nostra parte più ‘favolistica’ e noi abbiamo accettato questa simpatica occasione di incontro”. Bennato è tornato ad esibirsi in versione elettrica dopo una lunga serie di concerti acustici e ripercorrerà le tappe salienti della sua carriera aiutato dalla sua nuova rock band composta dal chitarrista Giuseppe Scarpato, dal tastierista Raffaele Lopez, dal sassofonista Annibale Guarino, dal bassista Massimo Ciaccio e dal batterista Gennaro Scarpato. Con il ciclo di show estivi, il cantautore napoletano promuove il recente album “Afferrare una stella” e propone un set completamente nuovo.
“Io suonerò a Giffoni la sera seguente – prosegue il cantautore milanese – e proporrò diversi brani del mio repertorio vecchio e recente, come ‘Il mare d’inverno’, ‘Peter Pan’ o ‘Quello che le donne non dicono’”. Il tour che Ruggeri ha intrapreso dal 12 giugno e si chiuderà il 28 settembre al Teatro Strehler di Milano propone degli arrangiamenti più intimisti, sviluppando la linea già sperimentata dalla tournée teatrale dell’inverno scorso. La serata di chiusura della tournée coinciderà con la presentazione del doppio cd dal vivo “La vie en Rouge”, che conterrà due brani inediti: particolarmente pregevole, secondo chi li ha potuti ascoltare in anteprima, quello che intitola anche l'album, nel quale Enrico rievoca con toni nostalgici ed affettuosi gli anni della propria infanzia e giovinezza.
Dall'archivio di Rockol - racconta "Alma"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.