Lit: brani pronti, o quasi

Lit: brani pronti, o quasi
I Lit stanno ultimando le registrazioni del loro nuovo album e per testare i nuovi brani hanno scelto la strada del live. I brani dell’LP in uscita il prossimo 9 ottobre, sono stati presentati venerdì 13 luglio in occasione di uno show a San Diego, che ha visto protagonisti anche Offspring, Social Distortion, Lifehouse e Sprung Monkey.
A.J. Popoff, cantante dei Lit, parlando con Launch ha avvertito che i nuovi pezzi, ”sono ancora ad uno stato molto grezzo. Dobbiamo lavorarci ancora un po’ per trasformarli in canzoni da suonare dal vivo”.
Per il nuovo album, la band ha già registrato una dozzina di brani, tra cui la cover di Aretha Franklin, “Chain of fools”. Un’altra cover, “Father Christmas” dei Kinks, è pronta per essere utilizzata come possibile bonus-track in una eventuale edizione speciale. L’LP è prodotto da Don Gilmore, che aveva lavorato al mixer anche sul precedente “A place in the sun” e che ha firmato i recenti album di Linkin Park, Eve 6 e Sugar Ray.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.