Dopo cinque anni tornano i Butthole Surfers

A cinque anni di distanza dal loro precedente album, i Butthole Surfers si apprestano a pubblicarne uno nuovo. Il disco s’intitola “Weird revolution” e negli States verrà consegnato ai negozi il prossimo 28 agosto. Nel brano omonimo, il frontman Gibby Haynes cita un discorso del ‘63 di Malcolm X, “The black revolution”, e proprio per questa ragione la famiglia dello scomparso leader afroamericano ha inizialmente negato il permesso d’interpretarlo. Dopo alcune trattative, il discorso è andato in porto ed il successore di “Electriclarryland” è ora pronto. Il primo singolo, scritto con Kid Rock, s’intitola “The shame of life”. Questa la scaletta dell’album della band che prende nome da un posto in cui il sole solitamente non splende:
"The weird revolution"
"The shame of life"
"Dracula from Houston"
"Venus"
"Sh-- like that"
"Mexico"
"Intelligent guy"
"Get down"
"Jet fighter"
"The last astronaut"
"Yentel"
e "They came in".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.