Baglioni-TG2: un piccolo grande scoop

Baglioni-TG2: un piccolo grande scoop
Credits: Angelo Trani

Uno degli scoop meno clamorosi del mondo è stato messo a segno dal Tg2 andato in onda oggi alle 13. "Questo piccolo grande amore, che è stata definita la canzone d'amore più bella del secolo, ha una prima versione, che Claudio Baglioni avrebbe composto nel 1969, e che nemmeno gli amici più intimi del cantautore romano conoscevano. Ma una cassetta che la conteneva è giunta al Tg2 all'interno di una busta, in forma completamente anonima".
Ciò premesso, la speaker ha lanciato il servizio, con tanto di filmato in bianco e nero dove un Baglioni capellone veniva doppiato dalla nuova versione, nella quale manca la parte della "sua maglietta fina, tanto stretta al punto che..." nonchè quella delle "sere d'estate, i fuochi, quattro risate...".. Al loro posto c'è un incalzante semi-rock "Corri uomo, corri...", che poi rallenta per sfociare nella parte in cui lui "non ha mai capito niente".
Nel caso non ci capisse niente neanche il pubblico, Claudione era lì presente, che ascoltava sorridente e commentava incredulo il prezioso ritrovamento. "Ma dove l'avete trovata? Avete fatto un piccolo grande scoop".
Lungi da noi l'idea che chi si fosse trovato trent'anni dopo in possesso di quella cassetta non avrebbe avuto come prima reazione quella di infilarla in una busta e farla recapitare al Tg2 in forma anonima, invece di venderla o di cercare gloria presso i giornali, vantando la rarità. Siamo naif, e immaginiamo che sia andata proprio così. Del resto, a differenza di Pinocchio, il naso di Baglioni con gli anni si è andato accorciando.

Dall'archivio di Rockol - Baglioni: "Non credo di voler rifare il Festival"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
4 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.