Modena City Ramblers e Taglia 42: successo simile per generi diversi

Modena City Ramblers e Taglia 42: successo simile per generi diversi
Tra i concerti di ieri venerdì 17 ottobre, Rock Online ha seguito due gruppi molto diversi tra loro, che suonavano in situazioni diametralmente opposte pur riscuotendo un successo simile. Da un lato, presso lo stand Mescal, si esibivano i Modena City Ramblers con un set veramente trascinante: pochi brani, ma salutati da un grande entusiasmo del pubblico, hanno consentito ai Modena di bloccare per qualche minuto l’attenzione dei passanti, che si sono a poco a poco addossati in prossimità del loro stand. Alla fine, per chiudere in bellezza, Cisco e soci si sono lanciati in una versione trascinante di "Bella ciao" che ha fatto tirare fuori al pubblico pugni chiusi alzati e cori a squarciagola. Tutt’altra aria, anche se non meno calorosa, si respirava invece al Palaperformance in occasione dell’esibizione di un gruppo al proprio debutto discografico, i Taglia 42: nonostante abbiano appena pubblicato l’album, il loro concerto è stato affollato da molto pubblico, richiamato sicuramente dal grande successo radiofonico del singolo "Regolare". Fautori di un pop dalle venature black & funky, i Taglia 42 hanno dimostrato di saper stare sul palco e di poter schierare una cantante dalle indiscutibili doti vocali: Sara Occhipinti, 23 anni, si è veramente dimostrata una valida interprete, anche quando si è cimentata con cover come "Cosa resterà degli anni ‘80" di Raf. Se "Regolare" è stata la terza canzone del concerto, non per questo il pubblico ha sfollato subito dopo, rimanendo invece in sala fino alla fine. Un buon concerto, che ha messo in mostra un insieme di canzoni molto orecchiabili e ben scritte.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.