I Corrs partono per l'Australia

Nonostante l’infezione all’orecchio che sta minacciando Andrea Corr, la band volerà ugualmente in Australia per una serie di date nella seconda metà di febbraio. I Corrs suoneranno quattro concerti partendo da Melbourne il 19 febbraio.
Nel corso di un’intervista, la violinista Sharon Corr, ha cercato di spiegare il grande successo che la loro musica sta riscuotendo in tutto il mondo: “L’aspetto più tradizionalmente irlandese della nostra musica, porta un forte senso di ottimismo a tutto il nostro sound. E credo che tutte le culture del mondo, la possano riconoscere come etnica; indipendentemente da dove arrivi puoi dire che è musica indigena della gente d’Irlanda, e questo aspetto viene apprezzato da tutti.”
Intanto il successo di “In blue” continua anche negli Stati Uniti dove l’album, è arrivato alla posizione 63 nella classifica di vendite stilata da Billboard.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.