New York, aggredito Gavin DeGraw

New York, aggredito Gavin DeGraw

Gavin DeGraw è stato aggredito poche ore fa nelle strade dell'East Village, uno dei quartieri più caratteristici di New York: l'artista, noto ai più soprattutto per la hit "I don't want to be" e "Chariot", è stato ricoverato presso il Bellevue Hospital per una frattura al setto nasale e diverse ferite da arma da taglio al viso. Al momento, la dinamica dell'aggressione è ancora oggetto di indagine. "Gavin DeGraw è stato aggredito nella notte tra domenica e lunedì e portato in ambulanza al pronto soccorso del Bellevue Hospital", si legge nel comunicato diramato da John Grimpel, portavoce della polizia locale: "Ha il naso rotto e diversi tagli in faccia, ma le sue condizioni sono stabili e non destano preoccupazioni. Per i prossimi giorni, in ogno caso, verrà tenuto sotto osservazione. L'identità degli aggressori, al momento, non è nota, così come non sono chiari i moventi del gesto. Tutto quello che sappiamo, al momento, è che DeGraw sia stato aggredito subito dopo aver salutato un gruppo di amici". Nel corso degli ultimi minuti sembrano però emergere dettagli.

Contenuto non disponibile


Il fatto si sarebbe svolto attorno alle 4 di lunedì mattina. DeGraw, piuttosto alticcio, sarebbe stato avvicinato da un gruppo di uomini sulla Prima Avenue, all'altezza degli incroci con Quinta e la Sesta strada: dopo alcuni minuti - durante i quali non è chiaro se sia avvenuta o meno l'aggressione - l'artista ha cambiato strada per dirigersi verso la Terza Avenue, dove - alle 4 e 30, all'altezza dell'incrocio con la diciannovesima strada - si è scontrato (senza ferirsi) con un taxi. Portato in ospedale perché creduto solo ubriaco, DeGraw ha raccontato questi particolari ai poliziotti giunti presso la struttura sanitaria per la stesura del verbale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.