Aretha Franklin si dà al cinema, e anche Diana Ross torna sugli schermi

Aretha Franklin si dà al cinema, e anche Diana Ross torna sugli schermi
Aretha Franklin - "The Queen of Soul", come la grande cantante di Detroit è nota in tutto il mondo - ha deciso di investire parte dei propri cospicui fondi a Hollywood: ha infatti recentemente acquistato i diritti per trasporre sul piccolo schermo la biografia del Reverendo Jesse Jackson, alfiere dei diritti degli Afro Americani d’America militante nel partito democratico. L’idea di Aretha è di fare della storia una mini-serie televisiva, e di non perdere nemmeno troppo tempo: per la parte di protagonista si è già premurata di contattare il manager dell’attore Eriq LaSalle, una star della serie "ER - Medici in prima linea", che starebbe seriamente valutando la proposta di impersonare Jackson da giovane.

E secondo un’agenzia della France Presse, Diana Ross sarebbe la protagonista prescelta per interpretare il film "Hot snow", una biografia dedicata a Valaida Snow, trombettista e ballerina americana catturata dai nazisti e tenuta a lungo prigioniera in un campo di concentramento durante la Seconda Guerra Mondiale. Diana Ross, come molti ricorderanno, nel 1972 era stata protagonista del film "Lady sings the blues", nel quale interpretava il ruolo di Billie Holiday (per quella performance ottenne anche una nomination all’Oscar come migliore attrice). Il secondo film della cantante uscì nel 1975 (in Mahogany il sus ruolo era quello di una top model): la pellicola non ebbe molta fortuna, ma il tema della colonna sonora - "Do you know where you’re going to" - fu un hit internazionale. L’anno dopo, Diana Ross fece parte, con Michael Jackson e Richard Pryor, del cast di "The Wiz" (un musical ispirato a "Il mago di Oz": ma anche questo film fu un flop.
La Ross, il cui coinvolgimento con il cinema seguirebbe di pochissimo quello di Aretha Franklin (impegnata nella produzione di una mini-serie televisiva su Jesse Jackson), si è limitata a commentare che si tratta di una "storia interessante" e a chiarire che, al momento, non è dato conoscere il nome del regista.

Dall'archivio di Rockol - Thriller: Quando Michael Jackson diventò il Re del Pop
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.