Duncan Sheik: dal pop alla musica impegnata

Duncan Sheik ha completato un album ispirato al lavoro dello sceneggiatore newyorchese Steven Sater. Lo scrittore ha chiesto a Sheik di musicare parti del suo nuovo lavoro teatrale “Umbrage”, ma poi la collaborazione si è sviluppata e ha assunto la forma di un album intero intitolato “Phantom Moon”. Il disco uscirà il prossimo 27 febbraio e dovrebbe segnare un allontanamento di Sheik dalle atmosfere pop che avevano segnato le sue precedenti produzioni.

Il musicista crede che “Phantom Moon" avrà un impatto anche sulle sue prossime uscite: “Il fatto di aver iniziato una strada compositiva così diversa, influenzerà sicuramente anche quello che sto scrivendo per il prossimo album con l'Atlantic. Per me la parte migliore del 2000 è stata segnata da una netta impressione di crescita mia, personale, ora sono pronto a provare tutto”.
In precedenza Sheik aveva partecipato con un brano, alla colonna sonora di “Boys and girls”, la commedia musicata dall’ex batterista dei Police, Stewart Copeland.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.