Rockol Awards 2021 - Vota!

Adele lodata perché 'non vende sessualità'

Adele lodata perché 'non vende sessualità'
Credits: Simon Emmett

Sembrerebbe avere i numeri per poter far nascere un dibattito, l'intervento di Richard Russell della XL Recordings. Russell ha fondato l'etichetta nel 1989 con l'intento iniziale di pubblicare, in associazione con la Beggars Banquet Records, singoli di musica rave ed electronic. Poi il mirino della label si è spostato verso altri bersagli, e ora XL si occupa di generi vari ospitando, tra gli altri, Horrors, Adele, xx, Prodigy, Radiohead  (l'ultimo "The king of limbs" in UK è uscito "fisicamente" su XL) e l'appena scomparso Gil Scott-Heron. Russell ha pubblicamente elogiato Adele, che peraltro del suo "21" ha fatto vendere ad XL 4 milioni di copie tra soli USA e Gran Bretagna, in quanto artista che "non vende sessualità".

Sentito dal "Guardian", il boss dell'etichetta ha affermato che Adele non è come altre artiste "sessualizzate" che producono musica" noiosa, grossolana e scarsamente originale".






Contenuto non disponibile








"Adele fa passare un solo messaggio, che è quello della musica, della musica veramente buona. Con lei non c'è altro. Non ci sono trucchi, non vende sessualità. Credo che, specialmente nel mercato americano, siano giunti alla conclusione che vendere sessualità è quello che bisogna fare. Dovremmo ripensare alle cose che facciamo: Adele è numero uno. Che cosa meravigliosa, e le ragazzine vanno a vederla". Russell ha anche espresso biasimo per cantanti come Rihanna , che indulgono (come in "S&M") in un approccio “al limite della pornografia”, e ha chiesto agli altri discografici di promuovere artisti che, come Adele, abbiano una immagine integra.
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.