Rockol Awards 2021 - Vota!

I Napalm Death sono in studio

I padrini del grind, ovvero i Napalm Death, sono appena entrati in studio - ai Parlour studio di Kettering, UK - per incidere la loro prossima fatica, con il produttore Russ Russell. Si tratta del quattordicesimo album, previsto per il mese di ottobre (pubblicato da Century Media).
La conferma è giunta tramite il profilo Facebook del chitarrista Mitch Harris, che ha postato due aggiornamenti molto eloquenti.

Il primo diceva: "I suoni della batteria sono a posto. Danny prestissimo sarà pronto a registrare le sue parti"; e in seguito ha scritto: "Grande! Oggi è il giorno giusto! Danny si è sistemato e sta per iniziare a registrare le sue tracce di batteria per il nuovo disco dei Napalm Death! Lo dico e spero che anche questa volta riusciremo a pubblicarlo anche su vinile. vi terrò aggiornati su quanto sta succedendo qui a Kettering".
I Napalm Death non pubblicano un nuovo album dal 2009, quando uscì l'acclamato "Time waits for no slave".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.