Brutto colpo per la scuola di Madonna in Africa

Brutto colpo per la scuola di Madonna in Africa

Nuovo stop per la scuola che Madonna avrebbe voluto presto inaugurare in Malawi, la nazione africana che più le sta a cuore e dalla quale ha prelevato i due figli adottivi. A un anno dalla posa della prima pietra, alla quale provvide di persona l'artista con un mattone sul quale campeggiava la scritta "Dare to dream", il progetto subisce un brutto colpo. Proprio mentre si pensava che la costruzione fosse ad un passo dall'inagurazione, l'organizzazione benefica di Madge, la Raising Malawi, ha espulso tutti i dirigenti e li ha sostituiti con dei nuovi direttori tra i quali la stessa Madonna e il suo manager. Segno, evidentemente, di problemi molto gravi. Problemi che già erano emersi nello scorso ottobre, quando un executive director se ne era andato tra voci di costi di gestione decisamente "allegri". Pare ora che la costruzione sia totalmente ferma in quanto sarebbero stati spesi per il solo progetto svariati milioni di dollari, e comunque una cifra molto maggiore rispetto a quella inizialmente preventivata. Per ora la sola dichiarazione della cantante è una breve nota rilasciata al "New York Times" in cui l'artista afferma che il suo impegno con Raising Malawi continua.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.