Il ‘caso della falsa Aguilera’: altri dettagli

Il ‘caso della falsa Aguilera’: altri dettagli
Nella rassegna stampa di ieri, venerdì 4 agosto, vi abbiamo segnalato l’equivoco in cui sono incorsi due importanti quotidiani in merito a un fantomatico attacco in forma di canzone mosso da Christina Aguilera a Eminem.

“Il Corriere della Sera”, in una breve, scriveva:
“Un brano dell’Aguilera contro il rapper Eminem - La cantante Christina Aguilera avrebbe preparato una canzone contro Eminem, in risposta ai violenti attacchi alle pop star contenuti nel cd del rapper bianco. È quanto sostiene un sito di musica Usa. Il testo? « Dr.Dre ha fatto di te un idiota / allora tu scrivi di animali morti e di cannibali / ci sono milione di donne che come me / pensano... che Slim Shady (soprannome di Eminem, ndr.) / è un imbecille»”. L’assenza per ferie dei colleghi che solitamente si occupano di musica leggera - Mario Luzzatto Fegiz e Andrea Laffranchi - induceva evidentemente il redattore a trattare il caso con prudenza e condizionali. Forse non riteneva la fonte degna della stessa fiducia che invece il “Corriere” concede a Rockol (nei giorni scorsi una nostra notizia riguardante il matrimonio di un fan di Elvis era stata ripresa pari pari dal quotidiano milanese, completa di un dettaglio di colore frutto della nostra fantasia).
Tutt’altra sicurezza esibiva “La Repubblica”, che in apertura di pagina titolava - corredando di fotografie di entrambi gli artisti - “Duello Eminem-Aguilera a colpi di pettegolezzi rap - Il rapper e la cantante si insultano attraverso canzoni da hit parade”. Nell’articolo, Gino Castaldo diceva fra l’altro:

“Mostrando un insospettabile spirito umoristico e un temperamento battagliero, l'idolo dei giovanissimi Christina Aguilera ha risposto per le rime alle provocazioni di Eminem (...) Riprendendo un gioco di insulti a distanza che ha illustri precedenti (il più celebre è quello tra John Lennon e Paul McCartney), la Aguilera ha preso la canzone di Eminem e l'ha reincisa (solo in formato Mp3 e facilmente disponibile in Rete) trasformando il testo e rappandolo con sferzanti prese in giro del rivale. l titolo diventa "Will the real Slim Shady please shut up" (vuole per favore il vero Slim Shady stare zitto?) e continua con allusioni a fatti privati. Secondo il testo della Aguilera, Eminem le avrebbe chiesto un appuntamento, da lei ovviamente rifiutato, e viene definito sostanzialmente un cretino pronto a essere velocemente dimenticato. (...) Il pezzo è effettivamente molto divertente. La cantante dimostra di essere all'altezza dello stile rap, e per finire, oltre a ripetere più volte di essere molto innervosita da Eminem, lo accusa anche di vivere all' ombra di Dr. Dre, uno dei più carismatici leader della scena rap”.
Completo, dettagliato, informato. Peccato che in tutta la faccenda la “vera” Aguilera non abbia alcun ruolo. La notizia di un rap anti-Eminem interpretato da una pseudo-Aguilera circolava da un paio di giorni, e francamente non ci era sembrata meritevole di attenzione. Ma ora è il caso di ripercorrere l’intera vicenda punto per punto.

La canzone anti-Eminem, che si intitola “The real Slim Shady (My reply)”, è stata fatta arrivare giorni alle emittenti radiofoniche americane che hanno cominciato a trasmetterla con gran divertimento degli ascoltatori. La voce femminile appartiene a Emily Ellis, corista di Las Vegas, mentre il testo è stato scritto da Mike Spencer della radio KLUC della stessa città. Ora “The real Slim Shady (My reply)”, che circola in rete in formato MP3, è richiestissima anche dagli ascoltatori della Radio 1 britannica, ma probabilmente non uscirà mai su disco: è improbabile che Eminem conceda le necessarie liberatorie. E la Aguilera? Una portavoce sostiene che Christina “non ha mai sentito il pezzo”. Può darsi che sia vero; quel che è certo è che non l’ha mai cantato...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.