NEWS   |   Italia / 16/02/2011

Sanremo 2011, Raphael Gualazzi presenta "Reality and fantasy"

Sanremo 2011, Raphael Gualazzi presenta "Reality and fantasy"

Non la tradizionale sala stampa, ma la hall di un albergo del lungomare sanremese: l'atmofsera un po' retrò e decadente del luogo scelto dalla Sugar di Caterina Caselli è perfetta per introdurre alla stampa Raphael Gualazzi, giovane talento che sarà in gara questa sera tra i giovani con "Follia d'amore", brano dal sapore vintage e jazz, contenuto nel disco "Reality and fantasy".
A presentare il progetto è Caterina Caselli che apre la chiacchierata ringraziando i vari "compagni di viaggio", che "hanno trovato nella creatività di Raphael qualcosa che andava bene per loro e ci hanno creduto", riferendosi alla FIAT che ha scelto il remix di Giles Peterson della title track per una campagna pubblicitaria europea, alla ENI e ai produttori del film "Manuale d'amore", che hanno scelto il brano sanremese per i titoli di coda del film.
Toccca poi a Gualazzi: un po' impacciato e spontaneo, esordisce con un buffo "Devo parlare dell'album?" e poi racconta il suo amore totale per la musica ("Cosa fai oltre a suonare, mi chiedono. Scrivo canzoni, rispondo. Si, ma fai qualche sport? No, suono e basta", sorride). Un amore che lo porta ad imbastire una piccola lezione di storia del jazz: "Il brano sanremese è la mia visione di un genere, lo stride piano, che ho voluto riscopire", spiega prima di lanciarsi in una dissertazione sul tema. "Ma nel disco ci sono altre influenze: latine, psichedeliche e rock, perché mio padre mi faceva ascoltare i Led Zeppelin", dice, e lo sguardo corre nell'angolo della stanza, verso Velio Gualazzi, già batterista negli Anonima Sound, la band in cui si fece le ossa Ivan Graziani. "Il jazz è una musica bellissima, che merita di rimanere popolare com'era alle sue origini. E' improvvisazione, è libertà: io voto per il jazz".
Quindi Raphael si sposta nell'altra parte della hall e suona qualche brano al piano, per il piacere della stampa, e anche di chi passa alla ricerca di unautografo. Questa sera, sul palco, Gualazzi avrà con sé il jazzista Fabrizio Bosso, uno dei tanti ospiti sul disco: oltre al DJ Giles Peterson (il cui remix chiude il disco), sono presenti Fio Zanotti, Ferdinando Arnò, Vince Mendoza.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi