MTV, ritornano Beavis & Butthead

MTV, ritornano Beavis & Butthead

"Beavis & Butthead", lo show a cartoni animati demenzial-musicale ideato da Mike Judge e trasmesso per la prima volta da MTV nel 1993, farà ritorno sugli schermi del network televisivo: ad annunciarlo è stato lo stesso creatore della serie, che ha fatto sapere di aver già scritto una nuova stagione di episodi. L'indiscrezione, al momento non ancora resa ufficiale dai vertici dell'emittente, avrebbe trovato riscontro in un "tweet" di Justin Bieber, che - curiosamente - non era ancora nato quando il programma debuttò sulle frequenze di MTV.



La serie, che aveva per protagonisti due teenager non eccessivamente brillanti (modellati su due amici d'infanzia di Judge) fan della musica metal, chiuse i battenti nel 1997, per poi fare ritorno estemporaneamente per un cameo nel film "Jackass 3D": in Italia, nella prima tranche di episodi, la voce di Butt-Head venne doppiata dal comico Paolo Rossi, mentre per la seconda a prestare la voci ai due personaggi vennero chiamati Elio e Faso di Elio e le Storie Tese.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.