PJ Harvey, nuovo album a febbraio

PJ Harvey, nuovo album a febbraio

Si intitola "Let England shake" e raggiungerà i negozi di dischi entro il prossimo 14 febbraio il nuovo album di PJ Harvey: l'album, il primo - firmato come solista - da "White chalk" del 2007, è stato registrato sotto la supervisione del "solito" John Parish, da anni collaboratore fidato della cantante britannica (e con il quale, lo scorso anno, aveva pubblicato il disco "A woman a man walked by"). Prodotto da Flood (in passato già al lavoro con - tra gli altri - Depeche Mode, The Jesus And Mary Chain e U2), "Let England shake" è impreziosito dai prestigiosi cameo del già Bad Seeds Mick Harvey e da Jean-Marc Butty. "Abbiamo suonato quasi tutto il disco dal vivo", ha dichiarato l'artista, "Non ci siamo autoimposti limitazioni. Per qualche ragione, eravamo tutti in un bel posto (una chiesa sconsacrata nel Dorset, ndr), con un sacco di energia e vitalità. E' stata un'esperienza magnifica, e credo che tra le note del disco molta di quella energia della quale abbiamo beneficiato sia rimasta".





PJ Harvey intraprenderà nel corso del prossimo febbraio un breve tour europeo: la cantante inglese sarà di scena il prossimo 18 febbraio al Cirque Royale di Bruxelles, il 21 all'Admiralspalast di Berlino, il 24 all'Olympia di Parigi e il 27 al Troxy di Londra. Ad accompagnare l'artista sul palco ci saranno, ovviamente, John Parish e una band nella quale militeranno gli stessi Jean-Marc Butty e Mick Harvey. Al momento sembra molto difficile che possano aggiungersi al calendario anche date nel nostro Paese.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.