Springsteen attore e maestro d’amore

Springsteen attore e maestro d’amore
Sul "Corriere della Sera", Giovanna Grassi intervista l’attore John Cusack e il regista Stephen Frears a proposito di "High fidelity", nel quale Bruce Springsteen compare brevemente nei panni di se stesso. «"Bruce nella mia pellicola non canta, ma parla con i suoi versi, in una conversazione tra uomini che si chiedono consiglio quando scoprono di poter soffrire molto se la loro ragazza li lascia". E' stato l'attore John Cusack, protagonista di "High fidelity" a convicere "The boss" a recitare con lui. Spiega: "Ho chiesto a Bruce il permesso di inserire ‘The river’ per la colonna sonora e, poi, timidamente, di apparire nel film, che racconta la storia di un trentenne proprietario di un negozio di dischi in vinile, fanatico di musica e in crisi con la sua ragazza. Bruce conosceva e amava il libro di Nick Hornby da cui è tratto il film. Sentiva un po' sua la storia di quell'uomo-ragazzo che vive di musica. ‘D'accordo’, mi ha risposto lasciandomi sorpreso, dopo aver saputo il nome del regista. (...) "Credo che Bruce abbia detto sì anche perché ci sono nel cast attori speciali - dice Cusack -: Iben Hjejile di Stoccolma, corteggiata da Hollywood come nuova Greta Garbo, Catherine Zeta Jones nei panni di una delle ex del protagonista, mia sorella Joan Cusack, Lisa Bonet e il cantante Jack Black, e Tim Robbins. Forse i fan del libro ambientato a Londra protesteranno per la trasposizione a Chicago, ma anche questo è piaciuto a Bruce. Sì, insieme a noi si è divertito a scegliere le cinque canzoni che secondo noi possono aiutare a riconquistare una donna. Sono: ‘I hate you’ dei Monks, ‘Bang bang’ di Gabor Szabo, ‘I'm down’ dei Beatles, ‘Mama you've been on my mind’ di Dylan e ‘I don't know why I love you but I love you’ di Wonder". Catherine Zeta Jones, che nel film appare con un look da studentessa, svela: "Volevo essere in questo film. Tutti saranno conquistati da Bruce e dal sentirgli dare consigli su come recuperare una ragazza che se ne è andata, stanca di dividere il suo uomo con la musica. Credo che Springsteen abbia messo qualcosa di se stesso in quella scena"».
Dall'archivio di Rockol - Bruce Springsteen racconta Asbury Park
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.