Nuove classifiche UK: All Saints e Gabrielle ancora al primo posto dei singoli e degli album. Entrano Kelis e Backstreet Boys, negli album gli Eiffel 65 falliscono di poco l’entrata in Top 10. Crolla ‘Go let it out’ degli Oasis.

E’ ancora “Pure shores” delle All Saints a regnare, per la seconda settimana di fila, nella classifica britannica dei singoli. Ad un’incollatura “Movin’ too fast”, la collaborazione tra i due Artful Dodger e Romina Johnson, che sbarca al secondo posto. New entry anche al terzo, con “Show me the meaning of being lonely” dei Backstreet Boys, e new entries pure dalla quarta alla sesta posizione. Sul quarto gradino troviamo “Caught out there”, il singolo di debutto (dall’album “Kaleidoscope”) di Kelis, sul quinto “Money” di Jamelia e sul sesto “Like a rose” del gruppo “teen” A1. Alla rivoluzione sfuggono le ultime quattro classificate. Ecco così l’ex reginetta Gabrielle in settima posizione con “Rise”, in ottava Christina Aguilera con “What a girl wants” (era al numero tre), in nona “Move your body” degli Eiffel 65 ed in decima “Cartoon heroes” degli Aqua. Quest’ultima scivola di tre posizioni e, dopo sole due settimane, rischia d’uscire dalla Top 10. Evidentemente “Barbie girl” era un’altra musica. Da notare il discreto debutto di “Keep the home fires burning” dei Bluetones, tredicesima, e lo scarso interesso, almeno per ora, per “Stand inside your love”, il nuovo singolo degli Smashing Pumpkins che esordisce al numero 23. Crolla “Go let it out” degli Oasis: giù dalla quarta alla diciassettesima.
Rivoluzionata la classifica dei singoli, quasi immutata quella degli album. Stabile in prima posizione è ancora “Rise” di Gabrielle, come stabile in seconda è “Come on over” di Shania Twain ed inchiodato sul terzo è “The man who” dei Travis. La leggera agitazione che si registra è essenzialmente da ascrivere al quasi prevedibile salto in alto di “Supernatural” di Santana, fresco di Grammy, il quale passa dalla sedicesima alla quarta posizione. Cala di uno “On how life is” di Macy Gray, questa settimana sul quinto gradino. Scende d’una tacca anche “Baby one more time” di Britney Spears, ora sesta, e discreto avanzamento per “Play” di Moby, che entra in Top 10 al settimo posto. Rientra “S Club” degli S Club 7, dalla tredicesima all’ottava. Chiudono la Top “Word gets around” degli Stereophonics, in nona posizione, ed una vecchia conoscenza, “You’ve come a long way, baby” di Fatboy Slim, decima a 59 settimane dall’uscita. “Europop” degli Eiffel 65 debutta al dodicesimo posto. Ripeterà i fasti statunitensi? Altre new entries in Top 25 non ve ne sono.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.