Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Tutto Sanremo / 25/02/2000

Prima e dopo Iglesias...

Prima e dopo Iglesias...
Subito prima si sono esibite le Erredieffe, con una bella canzone e dei brutti vestiti (ma loro dicono: "Smettetela di guardarci, usate le orecchie e ascoltate"). Poi c'è stato il supermacho Enrique, di cui abbiamo già riferito, e a seguire Moltheni - che ha eseguito senza scossoni la sua "Nutriente" - di cui si è detto: "E' un clone di Carmen Consoli". E' poi venuto il turno di Laura Falcinelli, a Sanremo con un pezzo molto particolare (e un'acconciatura "a striscioline" altrettanto bizzarra). Si tratta di "Uomo davvero"; la Falcinelli ricorda in certo modo la Nada di "Baci rossi", con i suoi su e giù vocali, con i suoi sospiri, con la voce aggressiva e ben impostata. Conclusione di brano con vocalizzo, applausi piuttosto convinti dalla platea, poi collegamento con i Fichi d'India che canticchiano: "Il seno della Sastre sta in una coppa di champagne, quello della Marcuzzi nel cestello, tichitic", e ancora, tra le altre: "la Sastre non conosce la lingua italiana perché non mi ha ancora baciato in bocca". Screanzati.
Scheda artista Tour&Concerti
Testi