Pretende troppo: Jennifer Lopez cacciata da 'American idol'

Pretende troppo: Jennifer Lopez cacciata da 'American idol'

"American idol", il popolare programa statunitense, sta cercando un nuovo giudice. Pareva averlo trovato in Jennifer Lopez, in cerca di rilancio personale a livello musicale dopo il mezzo flop del suo ultimo album "Brave" e senza notizie certissime sul suo prossimo "Love?", ma il contratto è stato stracciato. "People" riporta che le richieste di J.Lo sono parse insostenibili al network Fox, che alla fine le ha chiuso la porta in faccia. La decima edizione, che dovrebbe iniziare nel gennaio 2011, sta cercando rimpiazzi per i due illustri conduttori, Simon Cowell e Ellen DeGeneres, che se ne sono andati alla fine della nona tornata. Prenderebbe così quota la candidatura di Steven Tyler degli Aerosmith.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.