George Harrison accoltellato (ma non è grave)

Forse c’è un piano per eliminare, uno per uno, tutti i Beatles. Vent’anni (quasi) dopo l’assassinio di John Lennon, è toccato a George Harrison essere assalito da un attentatore. E’ accaduto stanotte a Henley-on-Thames, dove il Beatle silenzioso possiede la tenuta di Friar Park (quella immortalata sulla copertina di “All things must pass”). L’assalitore, un trentatreenne di Liverpool (!), è penetrato in casa Harrison verso le quattro e mezza; probabilmente tentava un furto, ma vistosi scoperto ha reagito accoltellando il padrone di casa e la moglie di questi, Olivia. Gli Harrison sono stati ricoverati in ospedale: George con quattro pugnalate al petto, la moglie con una ferita alla testa. Niente di gravissimo, nessuno corre pericolo di vita. Anche l’aggressore è stato ferito (lesione cranica): evidentemente c’è stata una colluttazione, dopo la quale gli Harrison sono riusciti ad avvisare la polizia e a trattenere il malvivente. La vicenda, nella sua meccanica, resta ancora comunque da chiarire.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.