Classifiche UK, Oasis primi ad 1 anno dallo scioglimento

Classifiche UK, Oasis primi ad 1 anno dallo scioglimento

La compilation "Time flies..." degli Oasis, comprendente vari singoli del gruppo dal 1994 al 2009, va direttamente al primo posto della nuova classifica britannica. L'album arriva a 10 mesi dallo scioglimento della band che nel Regno Unito è stata tra quelle di maggior successo dai tempi dei Beatles. Anche il secondo gradino ospita un debutto: è "Glee the music - Journey to regionals" del Glee Cast. Le altre otto posizioni della Top 10 vedono invece solamente spostamenti abbastanza modesti, ad eccezione di "Piano man- The very best of" di Billy Joel che guadagna ben otto posizioni e va a sedersi al numero sette. "Intriguer", che segna il ritorno dei Crowded House dopo "Time on Earth" del 2007, entra al 12; Drake, il nuovo fenomeno USA, per ora non convince del tutto e il suo "Thank me later" per adesso si ferma sulla quindicesima piazza. Tra i singoli, il calcistico "Shout" di Dizzee Rascal con James Corden, ribattezzati Shout For England, rimane al numero uno per la seconda settimana consecutiva. Entra al 3 "Kickstarts" del 28enne cantante e rapper londinese Example mentre "All the lovers" di Kylie Minogue esordisce sulla quarta tacca. Queste le due Top 10.

Singoli:
1. Shout For England (feat. Dizzee Rascal and James Corden) - 'Shout'
2. K'naan - 'Wavin' flag'
3. Example - 'Kickstarts'
4. Kylie Minogue - 'All the lovers'
5. Tinie Tempah - 'Frisky'
6. Eminem - 'Not afraid'
7. David Guetta (feat. Chris Willis) - 'Gettin' over you'
8. Robyn - 'Dancing on my own'
9. Jason Derulo - 'Ridin' solo'
10. Lady GaGa - 'Alejandro'

Album:

1. Oasis - 'Time flies...Singles 1994-2009'
2. Glee Cast - 'Glee: the music - Journey to regionals'
3. Michael Bublé - 'Crazy love'
4. Glenn Miller - 'The very best of'
5. RAF Squadronaires - 'In the mood'
6. Alicia Keys - 'The element of freedom'
7. Billy Joel - 'Piano man: the very best of'
8. Lady GaGa - 'The fame'
9. Plan B - 'The defamation of Strickland Banks'
10. Mumford & Sons - 'Sigh no more'.

Dall'archivio di Rockol - Oasis: "la band più grande di Dio"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.