Mick ammette il tradimento, Jerry avvia la pratica per il divorzio

Mick ammette il tradimento, Jerry avvia la pratica per il divorzio
Secondo fonti inglesi, Mick Jagger avrebbe ammesso di aver tradito la moglie Jerry Hall e per più di una notte. La moglie, a quanto pare, gli avrebbe potuto perdonare una scappatella, ma non una relazione di otto mesi - con tanto di cicogna in arrivo (la settima, per il cantante dei Rolling Stones).

Pare che il 55enne rocker passi il tempo al telefono, cercando parole di conforto dagli amici, e ogni tanto scoppi a piangere. Uno di questi ha confidato ai giornali: «Lui e Jerry hanno già litigato in passato - ma non c'erano bambini di mezzo. Mick è a pezzi: sa che la storia con Luciana può costargli carissima: la metà di quello che possiede».
Luciana Morad, invece, scaraventata agli onori delle cronache, è stata smentita dal suo ex fidanzato, il ricco medico Matthew Tracey, che dice che il bambino in arrivo è suo. Bisogna vedere: dal passato della 29enne brasiliana sono già emersi flirt con Rod Stewart, Francis Ford Coppola, Mike Tyson e Jean Claude Van Damme.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.