Patsy Kensit, riposino da un milione

A che servono tanti soldi se non a fare i propri comodi? Patsy Kensit aveva appena assistito alla prima visione di "Mickey blue eyes", il nuovo film dell'amica del cuore Elizabeth Hurley, quando ha avvertito un po' di stanchezza. Subito dopo il film, l'attendeva il party organizzato per festeggiare il lancio londinese della pellicola, ma si sentiva un po' stanca (guardare un film può essere molto faticoso). Liam Gallagher, ormai diventato maritino premuroso, le ha immediatamente preso una stanza al vicino Waldorf Hotel. Si trattava ovviamente di una suite di lusso, nella quale Patsy ha soggiornato per 15 minuti, trascorsi i quali ha avvertito il cantante degli Oasis che si sentiva di nuovo in forma e pronta ad affrontare la serata mondana. Liam, felice, ha pagato le 350 sterline (poco più di un milione di lire) necessarie per l'uso della stanza, e l'ha riportata al cinema.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.