Boyzone arrabbiati con Al Fayed per il tributo a Diana

Nuova puntata nello strano caso Boyzone-Al Fayed. Dopo aver accettato con gioia l’invito del padre di Dodi a incidere una canzone per Diana, il gruppo irlandese si è reso conto di non aver tempo per farlo, e ha cercato di chiudere le porte della stalla - ma i buoi erano già scappati. Mohammed Al Fayed sta regalando agli affamati tabloids inglesi nuovi particolari sul disco e su come i Boyzone lo eseguiranno il 31 agosto davanti a Harrod’s. Il manager del gruppo ha dichiarato, parecchio innervosito: “Sono tutte sciocchezze, i ragazzi non incideranno assolutamente nessun omaggio a Diana e Dodi. Non succederà, punto e basta”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.