Zucchero: «Scusate le parolacce. Ma non ho copiato nessuno»

Zucchero: «Scusate le parolacce. Ma non ho copiato nessuno»

Sia "La Stampa" che "Il Giorno" pubblicano interviste a Zucchero.

Su "Il Giorno" si legge che "Blue" ha superato le 500mila copie vendute (700mila in tutta Europa); il quotidiano torinese invece riferisce che è "Blu sugar" ad aver superato i 5 dischi di platino. Dal momento che il singolo si chiama "Blu" e l’album "Blue Sugar", non è chiaro esattamente quale, tra i due, abbia venduto una cifra così elevata. Ad ogni buon conto, Zucchero «ha registrato il duetto di "Va’ pensiero" con Sinead O’Connor ad Abbey Road, che verrà buono a febbraio quando l’album uscirà in Inghilterra, Nordamerica e Sudamerica», scrive Marco Mangiarotti su "Il Giorno". «Per il mercato spagnolo ha inciso "Blue" con Rossana. Conferma di avere 16 pezzi pronti per l’album di duetti. "Mi mancano solo due grandi donne, Annie Lennox e Aretha Franklin (ma me la sono giocata ai Grammy facendola arrabbiare)". Il 10 dicembre tornerà a Parigi per uno show con Phil Collins. Parteciperà al prossimo Pavarotti International». .


Mangiarotti sottolinea che Zucchero è in pace con tutti, tranne che con "Striscia la notizia". «Mi avevano detto che eravamo a telecamere spente. Non rinnego il linguaggio "pesante": è quello che uso con gli amici. Chiedo invece scusa al pubblico e dico che quando uno insiste nell’insistere si va oltre il diritto di cronaca», dice il soulman.

Per quanto riguarda invece Michele Pecora, Zucchero dice: «Non c’è stata alcuna azione legale da parte di Michele Pecora con cui ero e sono in ottimi rapporti.

(.) Ci siamo rivisti nel tempo e Pecora ha ribadito, di recente, la sua stima. Ha persino detto che gli piace "Blue". (.) Si dà alla gente la convinzione che esista un plagio senza una causa, una sentenza. O una perizia seria. Io chiedo solo di andare avanti con il mio lavoro. Faccio dischi, sento rumori e suoni del mondo. Non mi sono mai ritenuto un genio o una rockstar, sono un mestierante. Ma so benissimo quando è un plagio e non lo è. Non sono un suicida. E qui non c’è stata la volontà di copiare: non lo farei per rispetto del mio pubblico e del diritto d’autore. C’è solo un arpeggio e qualche battuta, ci sono due parole uguali (che peraltro ha scritto Pasquale Panella). La verità è che siamo tutti sotto tiro: ogni volta che esce un disco, c’è qualcuno che ci prova». .


Curiosamente, il "Corriere della Sera", presumibilmente invitato a discutere con Zucchero della questione, decide di pubblicare solamente un trafiletto di poche righe dedicato all’album di duetti («Di sicuro ci sarà un pezzo che registrai con Miles Davis», dice Zucchero) e al tour mondiale (partenza il 12 febbraio).
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.