Finisce in disastro la prima mossa post-Spice di Geri

Finisce in disastro la prima mossa post-Spice di Geri
Umiliante la prima mossa dell'ex Ginger Spice dopo l'addìo alle sue quattro compagne, almeno se dobbiamo credere al resoconto che ne fa il popolarissimo (quattro milioni di copie vendute) domenicale britannico "News of the world". Secondo il "News", infatti, Geri si sarebbe recata speranzosa in volo la scorsa settimana a Los Angeles, dove era certa d'ottenere un ruolo per la versione cinematografica della serie TV "Charlie's angels". Ma i produttori del futuro film, che cercavano un'interprete per la parte di Jill Munroe, una delle tre eroine della serie anni Settanta, una volta vistala di persona l'hanno prontamente rispedita a casa dicendole che era "troppo grassa" per la parte. Naturalmente nessuna reazione ufficiale dell'interessata, anche se una sua amica avrebbe riferito al "News" che Geri è "rimasta sconvolta".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.