Dr. Livingstone, dal pollaio a Sanremo

Su "La Stampa" si parla dei piemontesi Dr.

Livingstone, che dopo l’interesse suscitato dal singolo "Oggi", sono pronti all’avventura sanremese. «Dopo nove anni di gavetta sono finalmente arrivati nel grande giro. Si chiamano "Dr. Livingstone" anche se inizialmente il nome per intero era "Dr. Livingstone, suppongo!", e hanno iniziato a strimpellare gli strumenti in un pollaio. "Eravamo a Revigliasco, il posto da cui proveniamo - racconta Andrea Bove, leader del gruppo e fidanzato della cantante Anna Basso - nel pollaio del bassista e ci davamo dentro come matti. Non abbiamo cercato subito un contratto discografico e, al contrario di quanto avrebbe suggerito un sano arrivismo, per molti anni abbiamo suonato solo per il piacere personale. In più a Revigliasco ci sono duemila abitanti e quattro gruppi musicali per cui a noi già pesava dover sostenere la concorrenza con gli altri ragazzi del paese. (.) Josh Sanfelici dei Mau Mau ci ha aiutato molto a realizzare il nostro primo ''demo'' - spiega il leader - che musicalmente si appoggiava alle sonorità dei gruppi inglesi che amiamo di più. Tricky, Portishead e Massive Attack sono stati gli iniziatori del trip-hop e noi ci riconoscevamo molto in quelle sonorità. (.) Anna ha imparato bene il ''voice craft' inventato da Jo Estil e grazie a questo lei è capace di performance vocali notevoli". "Oggi" la canzone con la quale i Dr. Livingstone hanno superato le selezioni di Sanremo Giovani sarà contenuta nel cd "Al centro del mondo" (questo è anche il titolo della canzone che porteranno in gara) nei negozi dal prossimo 25 febbraio. (.) Subito dopo il festivalone i "Dr. Livingstone", che per adesso mantengono ancora le loro attività lavorative (due fanno gli ottici, uno il falegname, uno lavora in un'agenzia pubblicitaria), partiranno per un tour in giro per l'Italia con almeno tre, quattro date a settimana».

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.