John Lydon, dopo 17 anni tornano i PiL

I PiL, o Public Image Ltd, tornano in campo dopo diciassette anni. A ricompattare la formazione, di fatto la prima a potersi fregiare dell'insegna post-punk, è ovviamente il detentore del marchio,
John Lydon . Il Johnny Rotten dei Sex Pistols , secondo una notizia riportata dal Guardian e rimbalzata dal Daily Telegraph, per ora si limiterebbe ad un tour che pare si svolgerà nel prossimo dicembre. I PiL, il cui solo brano molto noto rimane "This is not a love song", furono creati nel 1978 a distanza di un solo anno dall'implosione dei Pistols. In line-up, oltre a Lydon, figuravano il chitarrista Keith Levene ed il bassista Jah Wobble. Per l'edizione 2009 del gruppo il bizzoso frontman avrebbe però deciso di affidarsi ad una nuova formazione, e cioé Robert "Lu" Edmonds, Bruce Smith e Scott Firth. L'ultimo album dei PiL è stato "That what is not", pubblicato nel 1992, mentre il miglior posizionamento nelle classifiche del Regno Unito è stato il numero 11 ottenuto da "The flowers of romance" dell'aprile 1981.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.