Biografia

Slash – il cui vero nome è Saul Hudson - nasce il 23 luglio 1965 a Stoke –on –Trent, in Inghilterra.
Conosciuto per essere il chitarrista dei Guns N’ Roses, è dopo la pubblicazione di THE SPAGHETTI INCIDENT? che incomincia dei progetti paralleli al gruppo, dato che esso nel frattempo si è preso una pausa. Forma infatti gli Slash’s Snakepit assieme a Matt Sorum (batteria) e Gilby Clarke (chitarra), a cui si aggiungono Mike Inez e il cantante Eric Dover. La band realizza IT’S FIVE O’CLOCK SOMEWHERE del 1995 che il chitarrista porta in tour con una diversa formazione.
Dopo aver lasciato nel 1996 i Guns per divergenze creative con Axl Rose, prosegue la sua avventura con gli Snakepit, completando un nuovo album, che però non riscuote molti consensi a causa della poca pubblicità. Nel 2000 realizza AIN’T LIFE GRAND, per poi formare i Velvet Revolver – assieme a Duff McKagan e Matt Sorum - con cui esce il primo album, CONTRABAND, nel 2004. Il disco diventa doppio platino e riporta Slash ai vertici delle classifiche. Nel giugno del 2007 viene invece realizzato LIBERTAD, un altro enorme successo, a seguito del quale, però, il cantante Scott Weiland lascia la band. Anche se i Velvet Revolver sono ancora in cerca di un cantante, è comunque in programmazione un terzo album.
Nel frattempo Slash prosegue diverse collaborazioni come quella con i Rob Zombie del 2006, pur con l’intenzione di produrre un disco da solista di cui registra nel settembre 2008 le prime demo. Nel 2010 esce così il suo terzo disco, SLASH, che è di fatto il primo da solista, senza gli Snakepit: al disco partecipano diversi vocalist, tra cui Miles Kennedy degli AlterBridge, che lo segue nel successivo tour. La chimica tra i due funziona talmente bene che Slash incide il disco successivo, APOCALYPTIC LOVE, completamente con la partecipazione del cantante. L'album esce a maggio 2012, poche settimane dopo l'ammissione dei Guns 'n' Roses alla Rock 'n' Roll Hall Of Fame, alla cui cerimonia Slash presenzia assieme ad altri membri della band (tranne Axl Rose, che comunica il suo rifiuto pubblicamente qualche giorno prima con una lettera pubblicata sul suo sito).
Nel 2014 torna con WORLD ON FIRE, sempre inciso con Myles Kennedy and The Conspirators
(05 gen 2018)