Biografia

Scott Weiland nasce il 27 ottobre 1967 a Santa Cruz. Cresce a Cleveland per poi trasferirsi sulla West Coast all’età di quindici anni per provare la scena punk di Orange County. Nel 1987 Weiland forma – assieme al chitarrista Robert DeLeo - i Mighty Joe Young e più tardi – grazie agli Stone Temple Pilots - diventa uno dei maggiori punti di riferimento della scena grunge, seguendo I Nirvana e i Pearl Jam.
Weiland – dopo la pubblicazione del secondo album – PURPLE (1994), comincia ad avere dipendenze dalla droga. Dopo un periodo in riabilitazione, ritorna nel gruppo per registrare il terzo lavoro, TINY MUSIC…SONGS FORM THE VATICAN GIFTSHOP del 1996. In seguito a diversi problemi interni al gruppo, Weiland incide un disco solista, 12 BAR BLUES del 1998.
I problemi di dipendenza continuano fino alla fine degli anni Novanta e a questi si aggiungono il fallimento commerciale del disco solista e il successivo arresto per consumo di eroina. Nonostante ciò, gli Stone Temple Pilots si riuniscono per NO. 4, del 1999 da cui viene estratto il singolo di successo "Sour girl", ispirato alla fine del matrimonio di Weiland. Il disco ottiene un buon riscontro, ma il gruppo si divide nel 2001; Weiland prosegue con i suoi problemi personali, andando ancora in riabilitazione dopo aver provocato un incidente d’auto nel 2003. Nello stesso periodo, Slash – già chitarrista die Guns N’ Roses – il bassiste Duff McKagan e il batterista Matt Sorum chiamano Weiland per un’audizione: nascono così i Velvet Revolver ed esce l’album di debutto CONTRABAND del 2004. Il lavoro successivo è invece LIBERTAD del 2007; Weiland esce dalla band poco dopo.
Nel maggio 2008 gli Stone Temple Pilots si riuniscono dopo sei anni di distanza, collaborando per un nuovo lavoro, HAPPY IN GALOSHES. Nel 2011 Scott Weiland pubblica un album natalizio, THE MOST WONDERFUL TIME OF THE YEAR, dove vengono rivisitati i classici di questo periodo dell’anno.
Nel 2013 viene allontanato dagli Stone Temple Pilots e Chester Bennington dei Linkin Park. Lo stesso anno pubblica BLASTER a nome di Scott Weiland & The Wildabouts e con questa formazione va in tour. Viene trovato morto ill 3 dicembre 2015, nel suo tourbus in Minnesota, dove era in tour con i Wildabouts. La causa della morte è overdose. (04 dic 2015)