Biografia

Il cantautore Ruben nasce il 23 maggio 1966 a Legnago (VA), ma vive a Verona.
Dopo avere militato in alcune piccole band, esordisce come solista nel 2000 con BIONDO ACCELERATO. Nel 2004 pubblica LA MUSA ELETTRICA e organizza il concerto Verona Aid a favore delle popolazioni colpite dallo tsunami nell’Oceano Indiano. La performance viene pubblicata su Cd l’anno dopo col titolo VERONA AID CONCERT. Nel 2006 partecipa al tributo a Leonard Cohen NUDO IN OMBRA rileggendo “Last year’s man” (“L’uomo dell’ultimo anno”). Nel 2008 è impegnato con il concerto/reading sulla Shoah “Misciumeret”, pubblica il terzo album DA QUI NON SI VEDONO LE STELLE, partecipa alla rassegna “MEI d’autore”.
Nel 2009 Ruben dà alle stampe il disco tratto dallo spettacolo MISCIUMERET – PAROLE E MUSICHE PER RICORDARE LA SHOAH. La nuova raccolta di inediti IL ROGO DELLA VESPA esce nel gennaio 2011, seguita da partecipazioni a tributi a Cohen e ai Doors e dalla pubblicazione del disco dal vivo a tiratura limitata LIVE ALLA FONTANA con Carmelo Leotta e Carlo Poddighe. Nel 2012 arriva IL LAVORO PIÙ DURO, un concept le cui canzoni raccontano i mestieri nell’Italia della disoccupazione e del lavoro precario, nel 2013 è la volta dell’Ep QUANTO SANGUE contenente quattro canzoni scritte da Sandro Pedicini. Nel 2014 arriva un altro disco-tributo: in SPEZZACUORI Ruben rende omaggio a Massimo Bubola accompagnato da Leotta e Poddighe. (07 mag 2014)