Biografia

Roy Paci nasce a Augusta (Siracusa) nel 1969. Appena tredicenne è già prima tromba della banda municipale; si trasferisce in Sudamerica, e torna in Italia dopo aver passato qualche tempo alle Canarie, tutti luoghi che riflettono il suo stile musicale.
In Italia suona in decine di dischi e concerti (fra l’altro con Persiana Jones, Mau Mau, Zu, Banda Ionica); nel 1999 fonda l’etichetta Etnagigante, poi, pur continuando a collaborare con moltissimi artisti italiani (Africa Unite, Parto delle Nuvole Pesanti, Vinicio Capossela, Ivano Fossati, Giorgio Conte) pubblica nel 2001 il suo primo album da protagonista, BACIAMO LE MANI, a nome Roy Paci & Aretuska.
Alcune partecipazioni televisive lo rendono popolare anche al grande pubblico. Nel 2003 esce TUTTAPPOSTO.
Nel 2004 dà vita al progetto parallelo Corleone (che pubblica l’album WEI –WEU-WEI ”). Nel 2005 esce il terzo album a nome Roy Paci e Aretuska: PAROLA D’ONORE. Nello stesso anno, grazie alle musiche composte per il film “La febbre”, Roy Paci riceve il Nastro d'Argento.
Nel 2007 pubblica, sempre con gli Aretuska, SUONOGLOBAL, che contiene il singolo “Toda joia toda beleza” (inciso con la partecipazione di Manu Chao).
Nel 2008 esce l’antologia (cd + dvd) BESTIARIO SICILIANO, mentre a due anni di distanza è la volta di LATINISTA, uscito appunto nel 2010, con la partecipazione di Jovanotti, Caparezza e Eugene Hutz dei Gogol Bordello.
Nel 2011 partecipa come giudice alla prima edizione del talent “Star Academy”, esperienza che non si rivela molto fortunata: il programma infatti chiude dopo tre puntate a causa dei bassi ascolti. Paci e gli Aretuska si dedicano per un lungo periodo all'attività dal vivo. Nel 2017 esce VALELAPENA, disco prodotto dallo spagnolo Dani Castelar. A fine 2017 viene selezionato al fianco di Diodato, tra i 20 big che parteciperanno al Festival di Sanremo 2018, dove porterà il brano "Adesso”. (31 dic 2017)