Biografia

Raffaella Pelloni nasce a Bologna il 18 giugno 1943. Debutta artisticamente nel cinema negli anni Sessanta, ma è dalla televisione che otterrà la grande popolarità. Protagonista e conduttrice di numerosi spettacoli di successo, affianca alle partecipazioni televisive la realizzazione di canzoni di notevole riscontro commerciale, soprattutto sigle di trasmissioni TV e brani presentati in programmi televisivi. Le più note sono “Ma che musica maestro” e “Chissà se va” (1971), “Tuca tuca” e “Maga Maghella” (1972), “Felicità ta ta” e “Rumore” (1974), “A far l'amore comincia tu” (1976), “Fiesta” e “Tanti auguri” (1978), E salutala per me (1979), “Pedro” (1970), “Ballo ballo” (1982).
Nel 2013, nell’anno dei suoi 70 anni, diventa uno dei quattro giudici del talent “The Voice”; un paio di anni prima esce invece la raccolta in tre CD I MIEI SUCCESSI. Nel 2016, dopo il flop del suo talent "Forte forte forte", torna come giudice a "The Voice" e nell'estate 2017 diventa produttrice musicale per uno dei suoi concorrenti, Samuel Pietrasanta. (26 feb 2018)