Biografia

Torino, 1990. Luca Morino (voce e chitarra), Fabio Barovero (voce e fisarmonica) e il camerunense Bienvenu Nsongan (djembè e percussioni), provenienti da diverse esperienze (in particolare quella dei Loschi Dezi), si uniscono nei Mau Mau, una parola che nel dialetto piemontese definisce straccioni, marocchini, vagabondi (Mau Mau era anche il nome di un gruppo di liberazione del Kenia).
Nel 1992 i Mau Mau pubblicano per la Vox Pop - Just for fun il loro primo lavoro discografico, un mini album intitolato SOMA LA MACIA (Siamo la macchia), cantato interamente in dialetto piemontese. Nel novembre dello stesso anno pubblicano il primo album SAUTA RABEL, inciso per la Vox Pop e dato in licenza alla EMI, mixato al Real World Studio di Bath.
Nel 1993 Successivamente compongono la colonna sonora del film "Nero" di Giancarlo Soldi, e dopo un tour europeo partecipano al Club Tenco, dove SAUTA RABEL viene premiato come migliore opera prima.
Nell'aprile del 1994 esce il secondo album BASS PARADIS, missato ancora una volta negli studi Real World di Peter Gabriel, al quale partecipano più di 24 musicisti.
Nel 1995 viene pubblicata la compilation MATERIALE RESISTENTE (C.P.I./Polygram) che contiene la canzone "Resistenza, marzo 1995" composta in Marocco e registrata a Casablanca con musicisti locali. Nell'aprile del 1996 esce VIVA MAMANERA, registrato in parte a Los Angeles. Nell'ottobre dello stesso anno i Mau Mau realizzano, per l'inaugurazione del primo Salone della Musica di Torino, il concerto evento R@dio Trance.
Nel marzo 1997 i Mau Mau scuotono le strade del centro di Torino con una parata musicale, e realizzano una colonna sonora originale per il film inaugurale del Festival Internazionale del Cinema Sportivo di Torino, eseguita dal vivo al Teatro Regio di Torino. Nel novembre 1997 i Mau Mau vengono invitati, nell'isola di Las Palmas alle Canarie, al Festival Womad, la più importante manifestazione internazionale dedicata alla world music. Al rientro, tornano in studio e registrano, con la coproduzione di Cesare Malfatti dei La Crus, il nuovo lavoro intitolato ELDORADO, che esce nel 1998.
Iniziano quindi i preparativi di allestimento del nuovo studio (Il Mulino MAUse House) e la composizione dell'album SAFARI BEACH che esce nel maggio del 2000.
Un doppio album live, MARASMA GENERAL, contenente due inediti, viene pubblicato nel giugno 2001.
IN seguito il gruppo si prende una lunga pausa di riflessione in cui portare avanti altri progetto individuali e collaterali. I Mau Mau riemergono nel marzo 2006 con il primo disco di inediti in sei anni: si intitola DEA, e include anche una collaborazione con i Sud Sound System su “La casa brucia”.
Nel 2008 esce “Riddim – A Sud”, nuovo album di Teresa De Sio, al quale i Mau Mau contribuiscono con “Lasciatemi in pace”. (08 giu 2000)