Biografia

Quando s’incontrano per la prima volta, nel 1968, il bassista Andy Fraser, il cantante Paul Rodgers, il chitarrista Paul Kossoff e il batterista Simon Kirke hanno poco più di quindici anni. Nel novembre dello stesso anno registrano il loro primo album TONS OF SOBS, a cui fanno seguito un album omonimo pubblicato l’anno successivo, FIRE AND WATER (1970) e il meno fortunato HIGHWAY, il quarto album del gruppo, del settembre dello stesso anno.
Nell’aprile del 1971 - a causa delle divergenze tra Paul Rodgers e Andy Fraser, dei problemi di droga di Paul Kossoff e delle basse vendite – la band si scioglie. Lasciano un album live registrato sempre nel ’71 dal titolo FREE LIVE!. L’anno successivo il gruppo ha un ripensamento, anche per cercare di salvare Kossoff dalle sue dipendenze: esce così in giungo FREE AT LAST.
Le cose però sembrano non andare per il verso giusto: Fraser lascia la band a metà anno proprio a causa dell’incapacità di Kossoff di esibirsi dal vivo; viene allora reclutato il giapponese Tetsu Yamauchi a cui si aggiunge il tastierista John "Rabbit" Bundrick, che ha già lavorato con Kossoff e Kirke nel periodo in cui la band si è sciolta. I Free si digregano però un’altra volta all’inizio del 1973: Paul Rodgers e Simon Kirke formano nello stesso anno un’altra band, chiamata Bad Company, così come Andy Fraser fonda gli Sharks and then The Andy Fraser Band e Paul Kossoff la Back Street Crawler band.
Le migliorate condizioni di salute di Kossoff fanno sì che – sul finire del 1975 – il musicista riesca a salire sul palco per due esibizioni, su richiesta degli stessi Rodgers e Kirke. Nel ’76 la Bad Company fa infatti da supporto al secondo album dei Back Street Crawler's, ma ancora una volta la dipendenza dalla droga mina lo stato fisico di Kossoff che muore il 19 marzo – a soli venticinque anni - per complicazioni cardiache dovute alla somministrazione di sostanze stupefacenti.
Paul Rodgers invece ha supportato il recente tour dei Queen e sta lavorando con loro ad un nuovo album. (15 apr 2008)