Biografia

Gli Ex-Otago nascono a Genova nel 2002 come trio acustico dando alle stampe THE CHESTNUTS TIME, distribuito in poche copie. Alberto “Pernazza” Argentesi, Maurizio Carucci e Simone Bertuccini diventano una band a tutti gli effetti nel 2004 con l’ingresso in formazione del batterista Simone Fallani che lascerà il gruppo nel 2008. Firmato un contratto discografico con l’indipendente friulana Riotmaker Records, pubblicano il primo singolo “Giorni vacanzieri” nella compilation A MEDIUM PARTY. Il brano, che nel tempo riscuote un grande successo (il videoclip è stato trasmesso dalle più importanti emittenti televisive musicali), viene inserito nell’album della band TANTI SALUTI. Nel 2008 partecipano con la cover di “The rhythm of the night” di Corona all’album POST REMIXES VOL. 1, raccolta di brani dance anni ’90 remixati dai gruppi indie italiani. MEZZE STAGIONI è registrato nel 2009 in Norvegia e pubblicato nel marzo 2011; è anticipato dal singolo “Marco corre” dedicato all’atleta Marco Olmo e presentato nel gennaio del 2010. Tra il 2010 e il 2011 hanno preso a far parte degli Ex-Otago Francesco Bacci (tastiera, cori, chitarra) e Olmo Martellacci (sax, flauto traverso, tamburello). Nel novembre 2012 è contemporaneamente ufficializzata la separazione tra il gruppo e Argentesi (noto anche per essere il Coniglio di “Chiambretti Night”) e annunciata la scrittura del quarto lavoro da tenersi in gennaio per “dieci giorni in un rifugio isolato della Val d’Aosta, a 2000 metri di altitudine”. Il disco si intitola IN CAPO AL MONDO ed esce nel marzo 2014, in contemporanea ad un e-book intitolato “Burrasca” che racconta le vicissitudini affrontate dalla formazione nei precedenti tre anni. Passano solamente due anni e, dopo essere stati in capo al mondo, gli Ex-Otago tornano in studio per registrare il nuovo lavoro. Lavoro che trova una collocazione geografica ben precisa: il titolo scelto infatti è MARASSI, quartiere di Genova dove i membri della band sono nati e cresciuti. Il disco, il quinti per la band, dieci pezzi prodotti da Matteo Cantaluppi, gira intorno a un pop sintetico molto anni Ottanta, piuttosto in voga in questo periodo e in linea con la produzione di band quali i Thegiornalisti.
Il 13 gennaio 2017 esce "Gli occhi della Luna", singolo che vede la partecipazione di Jake La Furia e e “Ci vuole molto coraggio” feat. Caparezza confluiti poi nella versione Deluxe di "Marassi" uscita nella primavera del 2017.
A maggio 2018 tornano con il nuovo brano “Tutto bene” con la produzione artistica di Matteo Cantaluppi che ha preceduto l’unica data estiva del 25 maggio al MiAmi Festival di Milano. Il 26 ottobre esce il nuovo singolo “Questa notte” e vengono annunciate le prime date del “Cosa fai questa notte? tour 2019”. Il 18 dicembre arriva “Bambini”, un regalo che la band ha scelto di fare al proprio pubblico nell’attesa dell’uscita del nuovo album “Corochinato”.
A fine 2018 la band viene selezionata per l'edizione 2019 del Festival di Sanremo, dove si esibisce con il brano “Solo una canzone”.
A febbraio al Seeyousound 2019 di Torino verrà presentato “Ex-Otago – Siamo come Genova”, il docu-film che racconta lo speciale rapporto tra la band e la città di Genova, da sempre protagonista delle loro canzoni. Il docu-film, firmato da Paolo Santamaria, prodotto da Muse-X, Garrincha Dischi, INRI e distribuito da I Wonder Pictures racconta come mai prima d’ora, attraverso immagini live, retroscena e testimonianze di vita quotidiana, il gruppo dal successo di “Marassi” alla creazione di “Corochinato”.
Sempre nel febbraio del 2019 esce "Corochinato", il sesto album in studio della band ligure. Dopo l'uscita del disco gli Ex-Otago riprendono le date dal vivo con il "Cosa fai questa notte tour 2019" che li vede impegnati nei più importanti club di tutta Italia. Nell'estate dello stesso anno la band continua il suo giro di concerti con "La notte chiama tour" (01 giu 2019)