Biografia

Evasio Muraro, chitarrista, bassista, percussionista e cantautore, ha esordito nel 1985 come frontman e leader dei Settore Out, con cui ha suonato e inciso fino al 1995 (due album, UN’ALTRA VOLTA, 1990 e IL RUMORE DELLE IDEE, 1993, PolyGram/Universal, più svariati singoli e due videoclip – ELETTRIKO GIROTONDO e ANDARE CAMMINARE LAVORARE - sempre PoyGram/Universal). Dopo lo scioglimento del gruppo, ha suonato a lungo come bassista nei Groovers, ha esordito con un CD solista (PASSI, Levante 2000) e poi si è dedicato ad un lungo e fruttuoso lavoro di ricerca che ha portato alla pubblicazione dei CANTI DI LAVORO DELLA LOMBARDIA (Levante 2002), alla produzione dei due dischi del Coro delle Mondine di Melegnano (l'omonimo esordio, 2002 e “Canti d'amore, di lavoro e di lotta”, 2005, entrambi Levante) e alla realizzazione del progetto dedicato alle canzoni della Resistenza, diventato il disco FESTA D’APRILE (2006, Levante) e poi il libro più disco SIAMO I RIBELLI (2007, Selene Edizioni). Oltre ai numerosi riconoscimenti critici, PASSI e CANTI DI LAVORO DELLA LOMBARDIA sono stati segnalati dal "Premio Recanati" e dal "Premio Ciampi". Per il suo secondo disco solista, CANZONI D’AMORE PER UOMINI DI LATTA (Fragile/Universal, 2009), inciso tra il 2007 e il 2008, oltre ad avere scritto e composto tutte le canzoni ha suonato chitarra acustica e elettrica, basso e percussioni (oltre alla voce, ovviamente). A distanza di un anno, Evasio Muraro imposta O TUTTO O L’AMORE (Fragile/Universal, 2010) alla ricerca di un proprio suono e di nuovi spazi per la sua voce e per la sua scrittura. Inciso tra il novembre 2009 e il marzo 2010, per l’album si avvale di un ristretto numero di musicisti: conferma Fidel Fogaroli alle tastiere e Stefano Bertoli alla batteria, mentre Maurizio "Gnola" Glielmo suona la chitarra elettrica in “Non respiro” e il dobro in “Se perdo anche te”, dove trovano posto anche il banjo di Dino Barbè e le voci dei Gobar. “Non respiro”, “Smetto quando voglio” (primo singolo), “O tutto o l'amore”, “Un'ora d'aria”, “Sussurrami canzoni” e “Vedo la tua ombra” affianca la rivisitazione di due canzoni, “Vivo” (dal suo primo disco solista, PASSI) e “Se” (dall'album inedito di Settore Out, "Fantasmi"), già cavalli di battaglia nel tour passato.
Nel 2013 esce il nuovo capitolo SCONTRO TEMPO, che contiene un cd e libro, nonché un breve racconto fantastico di Marco Denti. (28 mag 2013)