Biografia

"Chiamami boss", rappa DrefGold nel ritornello del suo singolo. Il rapper, insieme al suo produttore Daves The Kid è stato il primo a firmare per la neonata etichetta di Sfera Ebbasta e Charlie Charles, BillionHeadz Music Group (BHMG). "Boss" è il primo singolo che DrefGold ha pubblicato per l'etichetta, nel 2018: il videoclip ufficiale, pubblicato il 20 marzo, nel giro di pochi giorni ha superato il milione di visualizzazioni.
Bolognese (del quartiere San Vitale), classe 1997, Elia Specolizzi - questo il vero nome del ragazzo - si avvicina al rap da ragazzino, ascoltando i dischi dei "big" italiani del genere (su tutti, i Club Dogo). Comincia così a pubblicare su YouTube alcuni video in cui rappa su basi di rapper americani e conosce altri due rapper della sua città, Inda e Tooda: entra a far parte prima della crew Boompap Haze e poi del collettivo Pro Evolution Joint, insieme al quale nel 2016 pubblica l'album "2994". Una curiosità: del gruppo fa parte anche Paolo Antonacci, figlio di Biagio, noto ai seguaci della scena con lo pseudonimo di Pol.
. Il primo album di DrefGold come solista esce il 16 maggio del 2016, giorno del suo diciannovesimo compleanno: è il mixtape "Kanaglia mixtape", che contiene la bellezza di 34 tracce. Qualcosa comincia a muoversi: sotto ai palchi dei locali nei quali il rapper si esibisce si radunano sempre più ragazzi. E Elia cominciare a fare le sue serate, senza bisogno di dover condividere il palco con altri colleghi.
Nel 2017 escono in rete tre singoli che fanno conoscere il nome di DrefGold anche fuori dalla sua bologna: sono "Quello vero", "Kanaglia" e "Occupato".
Il 6 luglio del 2018 viene pubblicato "Kanaglia", il primo album ufficiale di DrefGold.
(09 mag 2018)