Biografia

Il materiale contenuto in questa biografia è tratto da un comunicato stampa inviato dai diretti interessati. Rockol lo pubblica senza assumere responsabilità sui contenuti, che non sono stati sottoposti a verifica redazionale.

Sulla scena elettronica dance dal 1991, Omnidrive ha alle spalle diversi anni di show/parties con la Mutoid Waste Company, il gruppo internazionale di artisti/meccanici famosi in tutta Europa per le loro installazioni e mezzi motorizzati “mutati” stile Mad Max. I loro eventi hanno aperto la strada dei warehouse parties (spazi abbandonati occupati per la durata della festa) già nella metà degli anni 80 nella Londra della generazione acid house. Fra i primi a organizzare e far ballare il pubblico bolognese dei rave parties nei primi ’90, è stato numerose volte ospite, sin dalle prime aperture, della console del Link, Livello 57 e tutte le edizioni dello Street Rave di Bologna, giunto la scorsa edizione 2002 ad un pubblico di ormai 50.000 seguaci. Il suo sound tribale, su basi house, definito “etno beats & house pieces” da lui stesso, lo ha portato alla popolarità del pubblico più maturo insieme alla h2o Dj Crew, mix di dj/organizzatori che spazia dal funk alla lounge moderna e retrò, dai suoni asian a quelli afro, dalla batucada alle percussioni arabe, accompagnando il tutto con moderni beat house, break’n’bossa & electro. Un sound sempre condito da percussioni e giri di basso contraddistingue i set di Omnidrive, dotato di grande sensibilità verso il feeling che si crea fra il pubblico, protagonista importante delle sue performances sui piatti. I suoi dj set sono stati apprezzati presso Link (Bo), Livello 57 (Bo), Sottotetto (Bo), Le Scuderie Caffè (Bo), Zo Culture (Ct), Arezzo Wave Nights, Ex Stazione Leopolda (Fi), Arena (Vienna, A), Flex (Vienna, A), Zanzibar (Marina di Ravenna), La Casbah Summer 2002 (Bo), Shamboo Club (Capo Comino, Nu), Iguana Azul (Puerto Escondido, Messico), Tim Tour @ Sa Illetta (Ca), Joy Club (Premantura, Pula, Hr), Le Cirque Musical (Capodanno 2003 c/o Il Florilegio di Darix Togni), La Scuderia/DDR (Bologna) oltre alla serie itinerante “h2o Electronic Visual Club” dedicata a installazioni video/diapo/laser accompagnate da dj set della crew & ospiti e i beach party organizzati sulle spiagge di Zicatela (Puerto Escondido, Mex) e S.Teodoro (Nu). (10 mar 2003)