Biografia

Il gruppo debutta in pubblico il 20 ottobre del 1993. Seguono cinque anni con 600 concerti i tutt’Italia. Nel 1996 la band inizia una collaborazione con Maurizio Solieri (chitarrista e autore di Vasco Rossi) che ancora dura, con più di 250 concerti insieme. Nel 1997 la band pubblica il suo primo album, autoprodotto, dal titolo LUNE. Dal 1998 la band inizia a tenere una media di 160 concerti all’anno. Il 2000 vede la nascita di uno spettacolo che le Custodie Cautelari perfezioneranno nell'arco dei due anni successivi: “La notte delle chitarre”. Il 2002 vede l’uscita dell’album NOTTE DELLE CHITARRE, suonato insieme ai dieci chitarristi dell'omonimo "combo" (Maurizio Solieri, Alberto Radius, Cesareo, Max Cottafavi, Ricky Portera, Mario Schilirò, Giuseppe Scarpato, Luca Colombo, Chris Maramotti, Fabrizio Consoli). Nell’album sono presenti anche sei cantanti ospiti che duettano con Ettore Diliberto, voce e leader della band: Gianluca Grignani, Franco Battiato, Francesco Renga, Eugenio Finardi, Elio e Franz Di Cioccio. Fra i cantanti che negli anni seguenti partecipano a concerti delle Custodie Cautelari ci sono Ligabue, Irene Grandi, Enrico Ruggeri, Neffa, Max Gazzé, Elio, Eugenio Finardi. Il 23 ottobre 2004 il tastierista della band, Paolo Perduca, dopo un concerto, perde la vita in un incidente stradale. Viene sostituito da Francesco Luppi. Nell’album L’INCOSCIENZA (2005) alcune canzoni sono cantate da Irene Grandi, Neffa, Elio, Maurizio Solieri. Nello stesso anno esce ancheun album-tributo a Lucio Battisti, 29 SETTEMBRE 2005. Nel 2007 la band accompagna in tournée Alberto Fortis, e mette in scena, con la Filarmonica di Savona e numerosi altri ospiti (fra i quali Alberto Fortis, Enrico Ruggeri, Simona Bencini) lo spettacolo “Singing Beatles”.
(18 mag 2009)