Biografia

Celine nasce nel 1968 a Carlemagne, Quebec. Ultima di 14 figli, canta sin da quando è piccina. Al compimento dei dodici anni con l’aiuto di madre e fratello incide alcune canzoni e le invia a un manager il cui nome è scritto sul retro di copertina di un album di Ginette Reno. L’uomo si chiama René Angelil (quando si dice il destino). Poiché alla famiglia Dion non arrivano risposte, il fratello di Celine telefona ad Angelil e gli dice: “Sono certo che tu non abbia ascoltato le canzoni che ti abbiamo mandato. In caso contrario ci avresti chiamato subito”. Incuriosito, l’uomo ascolta il nastro e resta folgorato: convoca la piccola Celine nel suo studio e dopo averla sentita dal vivo si mette a piangere. Per pubblicare i suoi primi due album il generoso (e fiducioso) manager ipoteca la sua casa. Nel 1983, a 15 anni, Celine è la prima canadese a ricevere il disco d’oro in Francia. Nel 1986 la giovane cantante vede Michael Jackson in tivù. Chiama Angelil e gli dice: “Voglio diventare come lui”. L’uomo la obbliga a rifarsi il look (a partire dai denti): un anno e mezzo dopo, Celine è (esteriormente) un’altra persona. I risultati non mancano. Nel 1990 UNISON viene pubblicato negli Usa; il successo vero arriva grazie al tema del cartone animato “La Bella e la Bestia”, in cui Celine duetta con Peabo Bryson. E’ del 1992 il secondo album in inglese, CELINE DION, che ha un discreto successo ed entra in classifica. Nel frattempo, Angelil e Celine si sono fidanzati nonostante una differenza di età di 26 anni: si sposano nel 1994 a Montreal, e il loro matrimonio resiste ancora oggi.
Tra il ’92 e il ’96 la Dion pubblica sei album, tra cui FALLING INTO YOU. E’ del 1997 il successo planetario di “My heart will go on”, tema del film “Titanic”, che viene incisa sull’album LET’S TALK ABOUT LOVE, inciso in duetto con star del calibro di Luciano Pavarotti, Barbra Streisand, i Bee Gees.
Il continuo successo dei suoi album e delle sue esibizioni dal vivo è tale che quando Celine, nel 1999, annuncia di volersi prendere una pausa i suoi fan si disperano. Del resto René Angelil è malato di cancro alla gola e la Dion sente che deve stargli vicino. Le condizioni di salute dell’uomo migliorano e la coppia decide, nel frattempo, di provare a fare un figlio – che nasce, finalmente, nel 2001. Nel 2001 esce A NEW DAY HAS COME, all’inizio del 2003 è il turno di ONE HEART. Parallelamente Celine comincia uno spettacolo dal vivo a Las Vegas, in un teatro da 4000 posti fatto costruire da lei per l’occasione. Lo show, nei piani della cantante, viene replicato per 600 date nell’arco di 3 anni. Nel 2013 arriva il nuovo lavoro sulla lunga distanza dell’artista canadese, LOVED ME BACK TO LIFE.
La cantante rimane in tour fino al 2014, poi si ferma. Il marito René Angelil è di nuovo malato, e scompare ad inizio 2016. Pochi giorni dopo muore anche uno degli 8 fratelli di Celine, per lo stesso male, il cancro.
Nel 2016 l'artista pubblica un altro album in lingua francese, ENCORE UN SOIR, con canzoni prodotte da Humberto Gatica, Scott Price, Silvio Lisbonne, Zaho e Jacques Veneruso. (26 feb 2018)