Biografia

Andy White nasce a Belfast il 18 maggio 1962.
L’interesse per il linguaggio, la musica e a politica è presente da sempre, grazie anche al padre editorialista politico e da una madre pianista. Scrive la sua prima poesia a nove anni, anche se per debuttare nel mondo musicale bisogna aspettare il 1985: “Religious persuasion” esce infatti per l’etichetta indipendente Stiff Records e lo porta all’attenzione di Peter Jenner, scopritore dei Pink Floyd e figura chiave nell’ascesa alla fama dei Clash. Il primo album è invece RAVE ON (1986), un lavoro di protesta politica sui problemi dell’Irlanda e della sua città. A questo segue KISS THE BIG STONE (1988), HIMSELF (1990) e OUT THERE (1992).DESTINATION BEAUTIFUL del 1994 è invece il primo disco realizzato in America, a cui segue TEENAGE (1997).
Con la sua etichetta ALT Recordings - che prende il nome dall’omonimo trio da lui creato assieme a Liam O’Maonlai e Tim Finn dei Crowded House – pubblica invece ALT (1995) e BOOTLEG. Negli anni Duemila escono ANDY WHITE (2001), BOY 40 (2003), GARAGEBAND (2005) e il disco più recente, SONGWRITER (2009). (30 nov 2009)