Sanremo 2009: che fine farà SanremoLab?

Sanremo 2009: che fine farà SanremoLab?
Giorgio Marziano, attuale amministratore unico di Sanremo Promotion, e il commissario straordinario del Comune di Sanremo, Umberto Calamandrei, intoducono con parole di circostanza un argomento del quale sanno pochissimo – magari non per colpa loro. Massimo Cotto, direttore artistico delle ultime due edizioni di SanremoLab, riassume l’andamento del SanremoLab 2009 e cede la parola a Arisa e Simona Molinari. A loro volta, le due cantanti ringraziano chi le ha scelte.
Sbrigate le formalità d’uso, e qualche convenevole con le artiste, l’argomento diventa ovviamente il futuro di SanremoLab. “Stiamo procedendo alle ipotesi di organizzazione dell’edizione 2009. Ci stiamo lavorando, e cercheremo di assecondare queste esigenze” risponde Giorgio Marziano. Una risposta che non dice, non spiega, non informa: una risposta politica, né del resto un politico poteva dare una risposta diversa, in considerazione della situazione attuale del Comune di Sanremo...
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.